Maria Primachenko

MARIA PRIMACHENKO (1908-1997, UCRAINA)

Maria Primachenko è nata a Bolotnya, villaggio nella zona di Chernobyl, nel 1908. Da piccola contrasse la poliomelite, che gravò molto durante tutta la giovinezza.
Iniziò precocemente a dipingere le pareti della sua casa e quelle dei suoi vicini ed i suoi lavori vennero notati da Tetiana Floru. Nel 1936, Primachenko venne invitata a provare un workshop sperimentale al Museum of Ukranian Fine Arts di Kyiev. Divenne un’artista prolifica, in special modo nel disegno, ricamo, pittura su ceramica. Nel 1936 prese parte ad una mostra i folk art e vinse il primo premio.
Le sue opere possono essere suddivise in pezzi simbolici e ornamentali. Tutte le sue composizioni sono caratterizzate da una fluente composizione ritmica. I suoi ultimi lavori colpiscono per il loro decorativismo e per le forme audaci. Primachenko gravita in un mondo di fiaba e mistero: i suoi uccelli, gli animali e le piante interagiscono sulle sue immagini in modo altrettanto armonioso e semplice, come dovrebbero essere in un ambiente naturale. La Primachenko spesso usa il suo mezzo favorito per personificarsi all’interno delle sue opere raffigurandosi come un animale fantastico con grandi occhi circondati da lunghe ciglia.

Photos:
1) Two Parrots Took a Walk Together in Spring, 1980
2) While This Beast Drinks Poison, a Snake Sucks His Blood, 1982
3) I Give My Little Stars To Children, 1983

Articolo creato 189

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto