KEVIN DUFFY

KEVIN DUFFY – TUDOR VILLAGE
1945- | UNITED KINGDOM

Tudor Village
Tudor Village

Kevin Duffy is a self-taught artist who has spent the last years building his own visionary environment. The only purpose of his buildings is to satisfy a need in Kevin to build, to create something.

Kevin Duffy è un artista autodidatta che ha passato gli ultimi trent’anni a creare il proprio ambiente visionario. Il solo scopo dei suoi edifici è quello di soddisfare il suo bisogno di costruire, creare qualcosa.

Rectory Garden Centre
Rectory Garden Centre

For more than 30 years Kevin Duffy has been constructing his Tudor Village in the grounds of his garden centre near Wigan. Largely based on English vernacular architecture, most of the three-quarter-size buildings have ornamented black-and-white facades constructed on reclaimed doors using a sand and cement render over mesh. Others are three-dimensional and include a castle and a tower. Each forms part of a carefully composed scheme, with houses, clock towers and sculptures creating a realistic setting around a village square. Duffy incorporated only found or donated objects into his structures, often turning everyday items to a extraordinary use, and has built a museum and replica antique shop to house his more unusual acquisitions. He is also inspired by other cultures, and the site includes a niche devoted to ancient Egypt and another labeled “Aztec”. A small memorial is dedicated to his beloved wife, Pat.

Per più di 30 anni Kevin ha realizzato il suo Tudor Village al centro del suo parco vicino a Wigan. In gran parte richiamante l’architettura vernacolare inglese, la maggior parte degli edifici sono ornati da facciate in bianco e nero realizzate recuperando sabbia e cemento. Altri edifici sono più tridimensionali e comprendono un castello ed una torre. Ognuno fa parte di un sistema accuratamente composto, con case, torri dell’orologio, sculture che creano un ambiente realistico intorno ad una sorta di piazza di paese. Duff costruisce solo con elementi trovati o donati, spesso trasformando oggetti d’uso quotidiano in parti straordinarie; ha inoltre costruito un museo ed un negozio di repliche antiche. Egli si ispira alle altre culture: il sito comprende infatti una nicchia dedicata all’antico Egitto ed una sotto l’etichetta “Atzechi”. Un piccolo monumento è dedicato a sua moglie Pat.

Tudor Village
Tudor Village
Tudor Village
Tudor Village

 

 

Articolo creato 189

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto