Damian Michaels

DAMIAN MICHAELS (1969, AMERICA-AUSTRALIA)

Damian Michaels è nato in Virginia nel 1969, e passò i primi anni della sua esistenza spostandosi spesso, a causa del lavoro del padre. A metà degli anni Settanta si stabilì nella Baia di San Francisco. All’età di otto anni, Michaels sperimentò la sua prima visione della cugina morta, Annie. Durante l’esperienza, fuori dalla casa dei nonni, avvertì una presenza dietro di lui e nel suo corpo. La voce di Annie (che pensava fosse ancora in vita) era bassa e gli diceva che lo avrebbe amato ed accompagnato per tutta la vita. Corse a casa, dove la nonna era al telefono ad apprendere la notizia della scomparsa di Annie stessa. “La maggior parte della mia infanzia è stata meravigliosa, soprattutto per le capacità precognitive e di collegamento con ‘l’altro lato’, stavo molto bene con questo e amavo spendere il mio tempo in solitudine per sviluppare e scoprire il mio lato spirituale. Sì, ho visto alcune cose terribili, ma nel complesso sono state buone”. Da allora Michaels ha sperimentato vari livelli di apertura all’esperienza visionaria, anche se crede che i bambini, in generale, “abbiano tali visioni più regolarmente che gli adulti, il cui mondo è più offuscato”.

Photos (© Damian Michaels):
1) Untitled, 2014, Ink drawing on vintage cabinet card
2) It Comes!, 2001, Biro ink on paper, Private collection, Canada
3) The Attic, Biro ink on paper, Musée de la Creation Franche

Articolo creato 189

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto